Books

Le sette sorelle – Lucinda Riley

le-sette-sorelle

Alcione, Celeno, Elettra, Maia, Merope, Sterope e Taigete: le sette sorelle figlie, secondo la mitologia greca, di Atlante, colui che regge il peso del mondo sulle spalle, e di Pleione, ninfa dell’oceano; coloro che, secondo la leggenda, divengono stelle dando vita al mito delle Pleiadi.

Parte da qui la Riley per creare la saga letteraria delle Sette Sorelle, storia di una famiglia a puntate che, personalmente, centellino.

Sono una di quelle lettrici che sceglie i libri anche in base al periodo dell’anno e ho scoperto la serie quest’estate, leggendo il primo dei romanzi, le Sette sorelle appunto, ovvero la storia di Maia, la stella più bella, colei che può incantare il mondo intero.
La cosa strana ed appassionante del libro è che, in un’epoca come la nostra in cui una donna è ancora valutata in base alla sua bellezza invece che alle sue capacità, il mito di Maia appare come la risposta dolce al nostro sentirci imperfette.

Lucinda Riley dona nuova voce a personaggi mitici

Mi piace anche molto la storia che ha portato la Riley a dire sì a questo progetto impegnativo. Quando sento parlare gli autori delle loro opere, infatti, la prima cosa che dicono è che la storia li chiamava, che c’erano dei personaggi che avevano bisogno della loro voce per essere raccontati. E lei non è da meno, sente che queste voci, queste sette sorelle, hanno bisogno di essere raccontate e di esserlo in un modo particolare: calate nel mondo odierno e sparse in giro per il mondo. Allora la Riley prende la sua famiglia, marito e figli, li siede intorno ad un falò e chiede loro: “posso?” Che non è un “abbassarsi” a chiedere il permesso, ma sente che ha bisogno del loro sostegno per questo progetto ambizioso. Nascono così i rimaneggiamenti dei nomi dei personaggi del mito greco come Pà Salt che rappresenta Atlantide e che vive ad Atlantis, un castello in mezzo ad un lago svizzero oppure Alcione che diviene Ally nel secondo libro della saga.

Le sette sorelle – La storia di Maia

Il primo romanzo è dedicato a Maia, per la leggenda la stella più bella e luminosa, e la sua storia si dipana in Brasile, tra libri e traduzioni in un continuo flashback con la vita passata di una delle sue antenate.

Ogni libro inizia con un evento tragico dopo il quale le ragazze scoprono di essere state adottate e vengono guidate, attraverso alcune coordinate segnate su una sfera armillare a ritrovare le proprie radici.
Maia decide di seguire gli indizi e vola in Brasile, dove conosce uno degli autori che lei traduce per lavoro e che la aiuterà a scoprire come tutto sia cominciato ai piedi della statua del Cristo Redentore, letteralmente una pietra dopo l’altra.

Maia potrebbe essere la classica principessa, bellissima e inaccessibile e potrebbe scegliere il principe azzurro, freddo come ghiaccio; eppure sceglie di lasciare la sua confort zone e di buttarsi in un amore caldo e travolgente: questo non significa che non abbia paura, la ferita che porta nel cuore è enorme, ma decide, semplicemente, di volare verso il suo vero essere. La protagonista rappresenta anche la donna che riesce, con forza e determinazione, a trovare dentro di sé l’energia giusta per provare a cambiare le cose, per tentare di scoprire che cosa in realtà la distingue dagli altri, quali sono le sue radici ma, sopratutto, quali possono essere le sue ali.

Nella storia di Maia c’è anche il tema della maternità, quella perduta e quella ritrovata, con tutto il bagaglio di sofferenza e rinascita che porta con sé.
Insomma, ho amato Maia, la sua dolcezza ed anche la sua cocciutaggine, il suo voler provare a cambiare il corso degli eventi ma sopra ogni cosa il suo cercare di rendersi migliore dell’immagine che si era costruita per difendersi.

Titolo: Le sette sorelle
Autore: Lucinda Riley
Genere: Romanzo Rosa
Casa Editrice: Giunti
Prezzo: 12 euro

Detto tra noi … leggetelo se avete voglia di mare, calore brasiliano sulle pelle e se siete pronte ad iniziare una serie che faticherete ad abbandonare. Leggetela come self inspiration, leggetela per voi, per ritagliarvi un momento per immaginare la vita che avete sempre voluto per voi stesse e, poi, volare alto verso i vostri sogni.

Ti è piaciuto l’articolo? Leggi anche:
IL COLLO MI FA IMPAZZIRE. TORMENTI E BEATITUDINI DELL’ESSERE DONNA – NORA EPHRON
IL PUNTO SULLE DONNE
LA LUNGA VITA DI MARIANNA UCRIA – DACIA MARAINI

You Might Also Like

6 Commenti

  • Avatar
    Reply
    Chiara
    20 Aprile 2020 at 13:28

    A me è piaciuto moltissimo e ho già letto anche il secondo. Ora mi sono farmata perchè non volevo finire la serie troppo in fretta ma li ho già comprati tutti ahhah e non vedo l’ ora che esca l’ ultimo.

    • Michela Caccavo
      Reply
      Michela Caccavo
      20 Aprile 2020 at 20:05

      Ciao Chiara! Io ho resistito a comprarli, me ne dedico uno ogni tanto così me lo gusto tutto 🙂

  • Avatar
    Reply
    Meira
    20 Aprile 2020 at 15:40

    Con quest’articolo mi hai catturata, dev’essere un libro bellissimo! Anzi… una saga bellissima! 😀

    • Michela Caccavo
      Reply
      Michela Caccavo
      20 Aprile 2020 at 20:04

      Ciao Meira! Sono molto felice, grazie! Di sicuro la Riley ha una scrittura fluida per cui anche se sembrano mallopponi scivolano veloci e lasciano davvero un bel ricordo!

  • Federica
    Reply
    Federica
    20 Aprile 2020 at 16:57

    Grazie Michela per questa recensione! Mi è proprio venuta voglia di leggerlo!

    • Michela Caccavo
      Reply
      Michela Caccavo
      20 Aprile 2020 at 20:03

      Sono contenta Federica, l’intento è proprio questo 🙂

    Inserisci un commento

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.