Beauty

[Review] Collutorio solido Crème de Menthe – LUSH

Ammetto di essere stata indecisa fino ad oggi se dedicare una recensione a Crème de Menthe di Lush. Il motivo? Fino a ieri il collutorio solido era un prodotto venduto in esclusiva nella bottega Lush di Oxford Street a Londra. Il signor Lush ha però deciso di farci un regalo e questo prodotto è finalmente disponibile anche da noi in Italia, nei negozi e online. Io ho avuto la fortuna di riceverlo in omaggio durante l’inaugurazione della bottega Lush Duomo Milano e posso già darvi un’opinione. 

Packaging e prodotto

Come tutti i prodotti Lush la boccetta si presenta nuda e cruda, senza alcuna scatolina di carta a contenerla. L’azienda riduce al minimo gli imballaggi, nel pieno rispetto dell’ambiente, e tutte le confezioni sono prodotte con plastica riciclata. Il flacone del collutorio solido è compatto (può essere facilmente racchiuso nel palmo di una mano). La scelta di utilizzare della plastica trasparente lo rende simile alle confezioni dei classici collutori. Le pastiglie colorate sono belle da vedere e, nel complesso, la confezione è molto carina e adatta ad essere lasciata in bella vista vicino al lavabo. Il tappo è a vite e dal collo della bottiglietta si riescono a far uscire facilmente le pastiglie. Queste ultime, nel caso del Crème de Menthe, hanno un vivace color verde e un forte profumo di menta. Sono, infatti, realizzate con una miscela di olio di menta piperita e cristalli di mentolo. Le tabs sono grosse circa la metà di una moneta da un centesimo di euro e il flacone ne contiene 45 grammi (circa 80 pezzi).

Gli ingredienti

Dicalcium Phosphate Anhydrous, Sodium Bicarbonate, Silica, Citric Acid, Sorbitol, Malic Acid, Glycerin, Stevia Rebaudiana, Xylitol, Flavour, Frosty Holly Lustre (Potassium Aluminium Silicate, Titanium Dioxide, CI 19140 (colorante), CI 42090 (colorante), CI 77492, Silica), Menthol Crystals, Peppermint Oil, Peppermint PowderLimonene (allergene del profumo).

La mia opinione

Ammetto di essere stata parecchio scettica all’inizio nei confronti di questo prodotto. L’ho provato solo dopo parecchi giorni perché l’idea di usare una pastiglia come collutorio non mi convinceva. La sensazione che si prova usandolo è strana. Avete mai provato le bombe da bagno di Lush? L’effetto è lo stesso: una volta a contatto con l’acqua iniziano a frizzare.
Dopo aver lavato i denti, metto in bocca una sola tab con un sorso d’acqua e la mastico poco per spezzarla. Nel giro di pochi secondi il collutorio inizia ad agire e una volta terminato il frizzio, risciacquo la bocca. La sensazione di freschezza è immediata. La menta non mi fa impazzire, ma è un gusto personale. Mi piace invece il risultato. Il formato è davvero pratico e utile, specialmente quando si viaggia in aereo. Come saprete, infatti, è imposto un limite per il trasporto di liquidi nel bagaglio a mano. Mi porto sempre qualche tab dietro anche quando lavoro, in modo da poterla usare dopo i pasti e sentirmi a mio agio con gli altri, dal momento che sono (letteralmente) a stretto contatto  con le persone.

Prezzo e dove acquistarlo

Il prezzo è di € 8,50 ed è possibile acquistarlo in tutte le botteghe Lush e nello Shop Online.

 

Anche Pan Galactic Gargle Blaster e Ugai approdano in Italia

Non solo Crème de Menthe è arrivato a profumare le nostre bocche. Altri due gusti di collutorio si possono trovare sul sito e nelle botteghe Lush.

colluttori_lush

Pan Galactic Gargle Blaster contiene olio di limone, perfetto per rinfrescare il palato,  acqua tonica e olio di anice Marocchino, per donare al respiro un profumo dolce e stuzzicante.

Ugai Ugai si ispira all’arte giapponese dei gargarismi. Tra gli ingredienti troviamo il tè verde in polvere, olio di tea tree antibatterico e sale marino per rinfrescare il respiro e prevenire la secchezza.

Una cosa che non vi ho ancora detto? Tutti i collutori sono vegani.

 

Vi incuriosiscono? Io voglio provare anche gli altri due gusti!

You Might Also Like

2 Commenti

  • Reply
    Melody
    18 febbraio 2017 at 22:22

    Interessante! Anche io sono un po’ scettica al fatto di mettere in bocca una pastiglia a mo’ di colluttorio, però è sicuramente un’idea geniale per quando si viaggia.

  • Reply
    Francesca ( SemplicementeBio )
    20 febbraio 2017 at 9:42

    Davvero curiosi, pensavo che prima andasse lasciato diluire con l’acqua dentro un bicchiere, perché direttamente in bocca mi fa un po’ impressione 😁, ma la tentazione di provarlo c’è.
    Grazie della review!

  • Inserisci un commento