DIY

[DIY] Pulire i pennelli senza detergente

Diciamoci la verità, lavare i pennelli da trucco dopo ogni utilizzo è davvero una seccatura, specialmente perché è difficile che si asciughino velocemente. Io mi riprometto di lavare con acqua e sapone quelli personali una volta la settimana e li pulisco, tra un utilizzo e l’altro, con l’avio. Questo smacchiatore è un portento per la pulizia dei pennelli ed è molto utile per rimuovere velocemente il prodotto dalle setole e riutilizzare lo stesso pennello subito. L’evaporazione del solvente, infatti, avviene molto velocemente e il pennello risulta subito asciutto. Uno dei principali contro dell’avio però è l’odore acre (davvero invadente) che non è da tutti ben sopportato.

Qualche settimana fa mi era apparso su facebook il video di un pulitore per pennelli composto da una scatolina con all’interno una spugnetta nera. Facendo roteare le setole sulla spugna, il pennello risultava pulito e non rilasciava più il colore dell’ombretto, nonostante non fosse contenuto alcun solvente. Questa “scatola magica” è venduta da BB Cream Italia e si chiama Color Switch Solo di Vera Mona. “Fantastico, deve essere mio”, ho pensato. Peccato che il prezzo non sia dei più economici (€ 19,95) e abbia, così, lasciato perdere l’idea di acquistarlo.

Il Color Switch mi è tornato in mente grazie al regalo di Natale che mi ha fatto mio fratello. Un bellissimo orologio contenuto proprio in una scatolina di latta e avvolto intorno a una spugna. Ho così voluto subito provare se, roteando un pennello sporco su questa spugnetta, il colore si scaricava. Indovinate un po’? Effettivamente il pennello si puliva. Le setole risultano leggermente tinte perché non vengono pulite da alcun liquido, ma la polvere scompare del tutto e il pennello è riutilizzabile con un altro prodotto senza che si alteri il colore.

pulisci-pennelli3

Non avete una confezione simile a casa? La spugna è facilmente sostituibile. Potete provare a incastrare in un bicchiere una spugna per piatti e usarla dal lato meno abrasivo oppure potete costruire il vostro barattolino magico utilizzando la ciambellina per fare lo chignon ai capelli.

pulisci-pennelli2

Incastratela all’interno di un piccolo recipiente e il gioco è fatto. Se poi avete trovato una scatolina con il tappo, potete trasportarla facilmente con voi senza che le polveri si disperdano all’esterno. Io la terrò nel mio kit, è uno strumento carino e che non crea disturbo (olfattivo) alla cliente nel caso debba pulire sul momento un pennello.

Proverete a realizzarlo? Se lo riproducete taggatemi nelle vostre foto!

You Might Also Like

8 Commenti

  • Reply
    Foffy
    11 gennaio 2016 at 10:02

    Uno strumento davvero super utile, non lo conoscevo affatto *_*

  • Reply
    chiara
    11 gennaio 2016 at 10:47

    lo farò senz’altro l’avevo visto su un sito ma non avevano spiegato come si facesse!

  • Reply
    sabrys
    11 gennaio 2016 at 16:05

    Geniale! Vado alla ricerca di spugne e ti faccio sapere 😉

  • Reply
    Il Blog di I.
    12 gennaio 2016 at 12:02

    Oddio che figata Fede *_*
    Ci devo provare, prima devo trovare il materiale, ma sicuro lo proverò!

  • Reply
    Meira
    18 gennaio 2016 at 9:20

    Ma che idea meravigliosa! Anch’io ho visto questo strumento per pulire i pennelli, ma in un video su YouTube! Non avevo pensato a un’idea “sostitutiva”, sei stata di grande aiuto, grazie!

  • Reply
    Aisha
    21 gennaio 2016 at 10:25

    Mi si è appena aperto un modo! Non ero minimamente a conoscenza di questo!! grazie xx

    aishettina.blogspot.it

  • Reply
    Annamaria
    4 febbraio 2016 at 16:14

    Effettivamente si può realizzare, ci devo provare! E’ un ottimo modo per pulire i pennelli, io di solito lo faccio nella mia mano usando del sepmplice sapone.
    Ho scoperto da poco il tuo blog e mi piace molto! Sono una tua nuova iscritta e mi farebbe piacere se passassi anche da me. Questo è il mio blog: Peony Nanni A presto!

  • Reply
    Chiara
    8 novembre 2016 at 17:09

    Io ne ho due presi su aliexpress a 2/3 euro! Adoro! Mi ha salvato un sacco di volte! Grazie che ci hai detto come farli non lo sapevo!

  • Inserisci un commento